Aggiungere linee di tendenza a una visualizzazione

Come lavorare con le linee di tendenza. Aggiungere una linea di tendenza

trading di opzioni su materie prime

Aggiungere e modificare una linea di tendenza Aggiungere una linea di tendenza Puoi aggiungere linee di tendenza per identificare pattern nei grafici. Prima di creare una linea di tendenza: puoi aggiungere linee di tendenza a un grafico a barre, a linee, a colonne o a dispersione.

Apri un foglio di lavoro in Fogli Google sul computer.

fare grandi soldi

Fai doppio clic su un grafico. A destra, fai clic su Personalizza Serie.

Quali sono le linee di tendenza?

Accanto ad "Applica a", seleziona le serie di dati a cui vuoi aggiungere la linea di tendenza. Se non visualizzi questa opzione, le linee di tendenza non sono adatte ai tuoi dati. Colore, opacità o spessore della linea.

  1. Opzioni binarie con un bonus iniziale
  2. Guadagnare soldi per lingresso
  3. Programmi su cui puoi guadagnare

R quadro: mostra il grado di precisione con cui la linea di tendenza rispecchia i dati. Questo elemento è disponibile solo se aggiungi una legenda.

coppia di opzioni

Gradi polinomiali: questo elemento è disponibile solo per le linee di tendenza polinomiali. Tipi media: questo elemento è disponibile solo per le linee di tendenza con media mobile.

Se il mio grafico non è in scala ad esempio, trovandosi sui valori dell'asse x come 1,5; 2,5; 4; 6; 10; 16; Quando capovolgo la linea di tendenza, questo viene visualizzato secondo il mio grafico o il mio. Luiz Tanabe Come inserisco i valori nell'asse x non fisso corrispondente all'asse y che mostra la distanza corrispondente tra "punti di rottura" di un grafico a linee spezzate?

Periodi: questo elemento è disponibile solo per le linee di tendenza con media mobile. Lineare: per dati che hanno un andamento simile a quello di una linea retta.

Esponenziale: per i dati che aumentano e diminuiscono proporzionalmente al loro valore corrente. Polinomiale: per dati variabili.

Tipi di curve delle linee di tendenza

Logaritmica: per dati che aumentano o diminuiscono a ritmo rapido e successivamente si appiattiscono. Serie di potenze: per i dati che aumentano o diminuiscono proporzionalmente al loro valore corrente allo stesso ritmo. Media mobile: aiuta a uniformare i dati poco stabili o più variabili.