Dinamica delle opzioni, Opzione (finanza)

Gestione statica e dinamica La gestione statica Si parla di gestione statica delle opzioni quando l'intento è di mantenere la posizione fino alla scadenza, nella speranza di esercitarle con profitto oppure di non essere esercitati in caso di vendita allo scoperto.

Prevede la consegna fisica dei titoli dopo cinque giorni dalla scadenza.

In questo caso i concetti-chiave, oltre al leverage, sono quelli di break-even point e di valore intrinseco del contratto, spiegati nel capitolo dedicato al linguaggio delle opzioni. In pratica l'acquirente di opzioni call confida che la quotazione dell'attività sottostante riesca a superare il prezzo di esercizio in una misura tale da compensare almeno il premio inizialmente pagato, traendone quindi un utile.

Introduzione alle Opzioni

Al contrario il compratore di dinamica delle opzioni put spera che la quotazione dell'underlying scenda dinamica delle opzioni di sotto del prezzo d'esercizio in una misura tale da remunerare almeno l'investimento iniziale. Viceversa i venditori allo scoperto di option nutrono aspettative esattamente contrariamente rispetto agli acquirenti, potendo anche confidare in una sostanziale stabilità dei corsi azionari. Tuttavia i venditori sono obbligati a rispettare le decisioni dei compratori: a questi ultimi spetta infatti il diritto di scelta circa l'esercizio o meno dell'opzione.

dinamica delle opzioni

Dunque, esercitando il diritto anzichè vendere l'opzione sul robot che guadagna equivale a bruciare questo plusvalore: meglio quindi realizzare l'investimento sul mercato ottenendo un guadagno maggiore, o eventualmente una perdita inferiore. Tuttavia è importante sottolineare che il valore attribuibile alla vita residua, oltre a essere massimo per opzioni "at the money", in cui il prezzo di esercizio è molto prossimo alla quotazione del sottostante, decresce in ogni caso all'approssimarsi della scadenza fino ad annullarsi fenomeno detto "time decay".

dinamica delle opzioni

Nella gestione dinamica gli indicatori da tenere sott'occhio, oltre al leverage, sono il delta, il time decay misurato dal theta e la sensibilità verso la volatilità del mercato sottostante misurata dal vega, altra componente di rilievo nella formazione del premio di un'opzione; concetti approfonditi anch'essi nel capitolo dedicato al linguaggio delle opzioni.

Capire le opzioni.

dinamica delle opzioni