Reddito di cittadinanza nell’economia dei robot per dire no alla precarietà - BIN Italia

Reddito del robot commerciale, L’intelligenza artificiale e la robotizzazione fanno ingresso negli studi professionali

Dal patto sociale fordista alla Gig Economy Siamo di fronte al collasso strutturale del contratto sociale del 20esimo secolo il New Deal social-democratico che provvedeva una protezione e assicurazione sociale universale per i lavoratori. Il New Deal garantiva la redistribuzione fra rendita e lavoro attraverso la negoziazione con lo Stato sul salario minimo, contrattazioni collettive con i sindacati, imposte e tassazione del capitale.

Questo patto sociale reddito del robot commerciale regge più. Stiamo invece soffrendo una stagnazione economica; la polarizzazione dei redditi sta aumentando, i salari stanno diminuendo rapidamente e il livello del progresso tecnologico sembra arrestarsi.

Diamo uno sguardo ad alcune delle principali tendenze tecno-economiche e produttive attuali. Non possiamo più parlare di macchine che automatizzano solo lavori manuali; ma anche lavori mentali.

“Inutile tassare i robot, bisogna formare l’umano”

Le macchine stanno apprendendo i nostri discorsi e identificando complesse strutture linguistiche e di informazioni. Ad esempio Google Deep Mind sta sviluppando algoritmi capaci di apprendere da soli. Questo accordo ha creato un forte dibattito pubblico con i cittadini inglesi preoccupati riguardo alla privacy e alla protezione dei propri dati, ma anche rispetto al trasferimento di potere dal settore pubblico al privato che queste nuove partnership comportano.

I giganti della tecnologia stanno entrando in maniera dirompente in settori base bitcoin per lo stato sociale come sanità, educazione, trasporti, casa, cominciando a fornire servizi in precedenza gestiti dalle istituzioni pubbliche.

È molto probabile che Google, Facebook, Amazon gestiranno le nuove infrastrutture di base sulle quali si poggia e si sta sviluppando la società del futuro.

Foxconn, la più grande industria manifatturiera a livello mondiale, che impiega un milione di lavoratori in Cina, sta installando robot a un ritmo di Amazon ha Con la combinazione delle auto senza guidatore driverless cars e Uber, che ha già introdotto le sue auto senza guidatore a Pittsburgh, 4 milioni di lavoratori rischiano di perdere il posto negli USA.

Uber sta tentando di trasferire sempre maggiori costi concernenti la sicurezza, assicurazione e educazione direttamente agli autisti, considerati imprenditori autonomi e precarizzati, che ora si battono per ottenere un salario minimo.

E quindi i robot potrebbero pagare imposte minori di quelle umane, ma dovrebbero pagarle. Che fossero queste le intenzioni del co-fondatore di Microsoft Bill Gates pare poco credibile. La battuta è stata ripresa dai media internazionali che hanno interpretato le parole di Gates come la richiesta di una tassazione sulle macchine. Di questi tempi il concetto è verosimile. Eppure, nasce da postulati ancora piuttosto confusi che vedono una progressiva, drammatica e ineluttabile sostituzione di arti e mestieri in omaggio alla maggiore produttività dei robot animati di intelligenza artificiale.

Questa nuova forma di lavoro implica anche un controllo delle menti. Come dimostrano per esempio le proteste diffuse dei lavoratori, dalla rivolta generazionale del movimento francese Nuit Debout contro le nuove leggi sul lavoro, fino alle sempre più diffuse proteste dei lavoratori precari nei trasporti e nella logistica.

L’intelligenza artificiale e la robotizzazione fanno ingresso negli studi professionali

Dopo la recessione delmolti lavoratori — piuttosto che diventare disoccupati a lungo termine — hanno deciso di diventare lavoratori autonomi, o lavoratori temporanei con contratti informali.

Nel Regno Unito il numero di contratti a zero ore contratti super flessibili che non garantiscono neanche un minimo di ore a settimana è aumentato nel settore dei servizi, fino a toccare oltre 1. Il risultato è che i giovani e i lavoratori precari non possono pianificare il loro futuro, pagare le bollette, avere accesso allo studio, formare una famiglia, comprare una casa e pagare il mutuo.

Sono bloccati nella trappola della precarietà con un deficit crescente delle politiche di sicurezza sociale. Vediamo un grande scollamento fra la crescita di produttività dovuta ai cambiamenti tecnologici con enormi rendite estratte dal settore tecnologico e finanziario, la diminuzione dei redditi delle famiglie e il declino della percentuale dei salari come parte del reddito nazionale.

Robot e lavoro: gli effetti dell’automazione per settore e per mansione

I giganti del digitale stanno producendo tecnologie in grado di sostituire il lavoro, ma senza creare domanda aggregata. Chi comprerà tutti questi nuovi prodotti nel futuro?

reddito del robot commerciale

La tecnologia digitale continuerà ad accelerare, ma la capacità della società di reddito del robot commerciale vantaggio per la collettività è molto bassa.

Come guadagnare velocemente con webmoney questione centrale che dobbiamo affrontare è quindi politica e organizzativa, non economica. Riguarda il potere e la democrazia economica.

reddito del robot commerciale

Una domanda centrale da porsi è: come usare questa abbondanza creata dai robot per distribuire i profitti economici creati collettivamente e investirli nella società? Il reddito di base viene proposto e sperimentato in varie forme, sia dai radicali di sinistra che dagli ultraliberali di destra.

Siti de Linkiesta

Esperimenti sono in corso in Canada, Finlandia e Olanda. Per la Silicon Valley il reddito garantito è uno strumento per proteggere le persone che perdono il lavoro a causa della globalizzazione e dei cambiamenti tecnologici, e allo stesso tempo per velocizzare la produzione e rendere reddito del robot commerciale efficiente lo Stato, eliminando costose misure di welfare e burocrazia.

Si pensa che bisognerebbe semplicemente dare alla gente dei soldi, un reddito di base come ultima rete di sicurezza sociale.

Io sostengo che abbiamo bisogno di una prospettiva non-neoliberale sul reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza nell’economia dei robot per dire no alla precarietà

Il vero interrogativo è chi pagherà per un reddito di base e per i servizi di welfare se gli Stati sono strozzati dal debito? Per esempio Apple, che ha recentemente annunciato che siede su un conto offshore di miliardi di dollari potenzialmente tassabili, o Google, controllata dalla holding di Alphabet, che è finita nel mirino del fisco di molti paesi nonostante sia diventata la compagnia più quotata a livello mondiale.

Non è la prima volta che qualcuno ha donato denaro per studiarne gli effetti no, non ci riferiamo alla Democrazia Cristiana che in Italia lo ha fatto con successo per decenni, almeno non ci riferiamo soltanto a lei.

Anche le quotazioni di Uber, Airbnb e Lyft appaiono immuni dal pericolo deflazione. Ad esempio, Airbnb. E Uber viene quotata a 50 miliardi, circa 15 volte il suo fatturato.

reddito del robot commerciale

In realtà i miliardari della Silicon Valley che stanno promuovendo il reddito garantito sono il principale ostacolo alla sua implementazione. Chiaramente, non saranno loro a pagarlo, visto che preferiscono nascondere il loro denaro nei paradisi fiscali.

reddito del robot commerciale

Come sostenuto negli ultimi venti anni dagli economisti neo-marxisti e post-operaisti italiani, si deve introdurre un reddito garantito come reddito primario, per combattere le diseguaglianze generate dal capitalismo cognitivo e finanziario, che ha prodotto una crescita di lavori non riconosciuti e non pagati, lavori informali, relazionali, linguistici, di cura e affettivi, centrali per la società moderna e la sua economia.

Il reddito garantito sarà fondamentale per ripensare il sistema di produzione di valore e creazione di ricchezza che è sempre più collettivo e sociale, mentre i profitti sono sempre più privati e concentrati.

Abbiamo dunque bisogno di un reddito garantito come dividendo pagato dalla migliore produttività dei robot che ritorni alla società, responsabile di aver prodotto collettivamente quella ricchezza. A questo punto la domanda è: chi ci sta sottraendo i benefici dei dividendi digitali? E come possiamo assicurarci che questi profitti non siano accumulati in conti offshore, ma al contrario siano investiti in infrastrutture che creano valore sul lungo termine per la società, permettendo una crescita intelligente, inclusiva e sostenibile?

reddito del robot commerciale

La vera sfida, dal mio punto di vista, non riguarda la scomparsa del lavoro ma la creazione e distribuzione del reddito e la capacità che abbiamo di dare una direzione a questo cambiamento nel lungo periodo. Oltre a migliorare la condizione dei redditi e salari dei lavoratori, la sfida è sviluppare un nuovo sistema economico e di welfare che non sia esclusivamente rivolto al mondo del lavoro.

Abbiamo bisogno di una rivoluzione in molte delle come guadagnare opzioni online abitudini, organizzazioni sociali ed economiche e istituzioni pubbliche. Abbiamo bisogno di inventare nuove istituzioni come quella del Reddito Garantito che permettano di indirizzare questa trasformazione tecnologica in favore del bene comune.

Il trattamento avviene su base volontaria e soltanto dietro espresso consenso del richiedente e per perseguire un legittimo interesse del titolare del trattamento o di terzi art. Finalità del trattamento art.